Kateyhttps://www.psychicmanual.com
Ciao sono Katey e sono la scrittrice e proprietaria di PsychicManual. Quando avevo 12 anni ho avuto la mia prima esperienza spirituale e da allora posso dire che è stata una grande parte della mia vita. Ora ho 34 anni, ho un fidanzato molto bello e considero il mio cane come mio figlio! haha! La mia missione - Essere la migliore versione di se stessi e aiutare gli altri a fare questa esperienza!

LASCIARE UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

Non sentirsi nemmeno un po' sensitivo

Ho lottato a lungo per non sentirmi nemmeno un po' sensitiva. A volte ho sentito che un muro di cemento mi circonda che lascia la comunicazione psichica impenetrabile. Naturalmente mi rendo subito conto che pensare tali pensieri li rende realtà. Ricordo continuamente a me stesso che sono davvero sensitivo e che praticando posso migliorare ulteriormente le mie capacità. Penso che parte del mio problema è che sto ricevendo comunicazioni psichiche senza nemmeno rendermene conto. State facendo la stessa cosa? Ecco alcune esperienze personali di quando la comunicazione psichica ha penetrato il muro di cemento:

Qualche giorno fa ho avuto l'esperienza di visualizzazione più incredibile. Ero seduto nel mio salotto e all'improvviso sono stato circondato da (pensate migliaia) di piccoli punti di luce. Erano di colore oro e non erano più grandi della testa di uno spillo. Scomparivano ogni volta che li guardavo, ma poi riapparivano nella mia periferia. Non ne ho mai visti più di 2-3 alla volta eppure sapevo che ce n'erano migliaia intorno a me. L'intera esperienza è durata meno di un minuto.

 

 

Qualche settimana fa stavo giocando al gioco delle carte. Per quelli che non lo sanno, il gioco di carte consiste nel disporre un mazzo di carte a faccia in giù e poi tentare di identificare correttamente la prossima carta come rossa o nera. Credo che il mio record personale sia di 42 carte identificate correttamente. Comunque, mentre stavo giocando qualche settimana fa ho avuto un'incredibile opportunità di comunicare con uno dei miei spiriti guida. Stavo lavorando con la mia guida per capire come potevamo comunicare durante il gioco delle carte. Una conversazione mentale ha avuto luogo tra me e la mia guida. E' stato rapidamente deciso che una carta rossa sarebbe stata identificata da lei (la mia guida) tenendo una grande forma di cuore nelle sue mani e agitandolo eccitato sopra la sua testa. Se si trattava di una carta nera, prendeva una scatola nera quadrata e la spingeva davanti a sé come se me la stesse porgendo. Sono stato in grado di vedere questo usando il mio occhio psichico. Per me la visualizzazione non coinvolge i miei occhi fisici, ma piuttosto ha luogo in quello che sembra essere il centro profondo del mio cervello. In questo caso, per vedere il mio spirito guida fissavo lo sguardo nello spazio e nella parte più profonda del mio cervello "vedevo" se lei aveva il cuore o la scatola.

 

 

Spesso, quando guardo la televisione, vedo uno scintillio di luce sulle scale o vicino al muro. Nella mia casa precedente vedevo queste scintille di luce nella mia camera da letto. Vedo lo scintillio ma poi quando cerco di avere un contatto visivo diretto scompare. Queste scintille sembrano venire in gruppi. Ne vedrò diverse in un giorno e poi non ne vedrò nessuna per una settimana o addirittura un mese. Queste scintille sono più grandi della prima esperienza di visualizzazione che ho descritto sopra.

 

Due settimane fa ho fatto un sogno incredibile che sono sicuro fosse una sorta di esperienza psichica o di un sé superiore. Ciò che ha reso il sogno diverso da un sogno ordinario sono state le emozioni che ho provato e il fatto che il sogno non era sciocco e illogico come lo sono di solito i sogni. Nel sogno stavo lavorando con la mia migliore amica e all'improvviso lei mi ha guardato, mi ha fatto cenno di avvicinarmi e mi ha dato l'abbraccio più incredibile. L'unico modo che conosco per descriverlo è dire che mi sono sciolta. Ogni emozione negativa, pensiero e ricordo si è sciolto mentre lei mi abbracciava. La sensazione è ancora con me settimane dopo.

Non l'ho fatto di recente, ma ero solito fare una discreta quantità di scrittura automatica. C'erano momenti in cui mi ponevo domande su esperienze particolarmente difficili che stavo attraversando. Poi scrivevo e scrivevo e scrivevo. Una volta finito, leggevo ciò che avevo scritto e mi stupivo di quanto fosse profonda la scrittura. Era abbondantemente chiaro che le mie guide e il mio sé superiore mi stavano trasmettendo informazioni, perché non c'era modo che io stesso arrivassi a comunicazioni così profonde.

L'ultima esperienza che condividerò con voi riguarda mia nonna che è morta più di tre mesi fa. Circa un giorno dopo la sua morte, pensavo a lei e all'improvviso ho avuto questa impressione di lei che scivolava molto velocemente su un bellissimo tunnel multicolore. Con l'occhio della mente ho potuto vedere quanto fosse bello il tunnel e sentimenti di pura gioia e libertà sono stati impressi in me. Le sensazioni di quell'esperienza mi sono rimaste impresse per tutti i mesi.

Posso descrivere al meglio la comunicazione psichica come se fosse pignola. Almeno per me lo è. È così, così, così facile scontare le informazioni ricevute e questo rende la comunicazione ancora più difficile. Dico spesso che piuttosto che vedere per credere dovete credere per vedere. Dovete credere che i vostri cari defunti, le guide e gli angeli vi circondano. Dovete credere che le vostre guide stiano comunicando con voi. Una volta che credete con tutto il vostro cuore, le comunicazioni cominceranno a fluire molto più facilmente. Non scontate o banalizzate le informazioni. Fate un salto di fede e credete.

Buona fortuna a tutti voi!

 

- Una parola dal nostro sposor -

Non sentirsi nemmeno un po' sensitivo

Italiano